Saturday, June 23, 2007 

C++, Java, C# and... D

Ho aggiornato un mio vecchio (ma in un certo senso "storico") articolo: C++, Java, C#: qualche considerazione, includendo una nota su D e C++/CLI relativamente al tentativo di riconciliare distruzione deterministica e garbage collection, ed alle relative limitazioni. Rationale: mi e' stato fatto notare come D venga occasionalmente citato come un esempio di perfetta soluzione al problema, mentre in pratica non si discosta significativamente dal C#.

Labels:

Comments:
Il punto e' che sono paradigmi inconciliabili.
L'approccio non-deterministico tuttavia e', a mio avviso uno spostare il problema del management della memoria (e non solo di quella).

Il problema di base resta tuttavia: nel mondo reale, una risorsa ha un suo life-time ben definito, e non c'e' molto da fare. Per questo esistono costrutti come using o chiamate "tipo" close, free etc. Esistono perche' non e' possibile fare a meno della "logica" deterministica nell' uso delle risorse.
 
Post a Comment

<< Home