Worklab:
Systematic Object Oriented Design


Presentato al Developer's Forum 1997

L'approccio ad oggetti viene spesso adottato per le sue grandi promesse: classi riusabili, applicazioni estendibili, maggiore qualità del prodotto finale. Tuttavia, per ottenere realmente tali benefici è necessaria una notevole esperienza, e le tante metodologie spesso si concentrano troppo sul processo di sviluppo e mancano della concretezza necessaria per guidare la progettazione. Troppi libri ed articoli si limitano a progettare semplici classi di infrastruttura (liste, alberi), senza affrontare i problemi ben più seri della interazione tra più classi o degli accoppiamenti tra i diversi elementi, e senza fornire elementi concreti per confrontare la qualità di design alternativi.
Anziché limitarsi ad enunciare dei principi astratti di buona progettazione, l'approccio qui presentato individua delle condizioni (verificabili in modo oggettivo e sistematico) che possono portare ad una violazione di tali principi. Per ognuna di esse vengono presentate diverse tecniche di trasformazione, nuovamente applicabili in modo sistematico, che possono riportare il progetto entro il rispetto dei migliori criteri di design. I più noti design pattern sono direttamente ottenibili attraverso queste tecniche di trasformazione.
Questo approccio sistematico al design è stato messo alla prova con successo su progetti reali di medie e grandi dimensioni, e può essere seguito da chiunque voglia realizzare il pieno potenziale degli oggetti.

In particolare, su questo worklab e' disponibile una white paper che discute con maggiori dettagli l'approccio sistematico all'object oriented design, la sua relazione con le varie metodologie e con i pattern, e gli argomenti che mi prefiggo di coprire nelle quattro ore di worklab.

Slides non ancora disponibili

Potete lasciare un messaggio specificando a quali corsi/seminari siete interessati.